Q-Cina


Cos'è
Q-Cina è un dispositivo mobile progettato per lo street-food e per eventi urbani (pubblici o privati). Il design si ispira ai chioschi ambulanti per la preparazione e somministrazione del cibo di strada e rilegge in chiave contemporanea le funzioni proprie del cucinare all’aperto. Definita da una struttura a telaio, Q-Cina è interamente realizzata in tubolari di ferro verniciati. Il piano di lavoro è costituito da un top in legno di okoumè opportunamente forato per accogliere la vaschetta circolare in acciaio. Il piano di appoggio inferiore è realizzato in lamiera forata. Un modulo a sbalzo con piano in acciaio inox accoglie la zona della cottura, caratterizzata da tre fornelli da campeggio poggiati su tre cestelli. Una barra alta porta utensili, due top amovibili differenti per dimensioni e un tagliere circolare in legno aumentano la versatilità e funzionalità.


Perchè è stata realizzata
Nell’estate del 2012 MoMAng incontra X-SCAPE, associazione culturale di ricerca sulla citta' e i territori contemporanei, ideatrice del progetto Metti una sera a cena, inserito nel programma di “Rigenerazione Urbana del quartiere Leuca”, promosso dal Comune di Lecce e dalla Regione Puglia con il coordinamento del Laboratorio Urbano Aperto e Manifatture Knos (Lecce), che commissiona la progettazione e realizzazione di un dispositivo capace di catalizzare l'attenzione e la curiosità degli abitanti del quartiere. "Metti una sera a cena ha come obiettivo la rigenerazione delle relazioni umane tra gli abitanti in un quartiere che sta attraversando un importante momento di trasformazione morfologica e sociale. Il progetto ha previsto un percorso di costruzione collettiva e partecipata di una cena di quartiere: cenare in strada coi vicini rappresenta una occasione per socializzare e costruire relazioni, sviluppare il senso di comunità e abitare lo spazio pubblico in modo nuovo e creativo. A partire dal 15 settembre 2012 numerose attività hanno segnato le tappe di preparazione della grande cena: dalla condivisione del menù alla decorazione della tavola, gli aperitivi creativi, i laboratori di cucina e le degustazioni di pietanze tipiche ed etniche hanno permesso agli abitanti di ogni età e nazionalità di sentirsi protagonisti del grande evento finale. Le attività hanno avuto luogo per le strade del quartiere attorno alla Q-Cina, una cucina su ruote, perfettamente funzionante, diventata un presidio simbolico per lo scambio di saperi, abilità e segreti che ruotano attorno all’universo culinario e alla sua profonda implicazione umana e culturale".


Dove si è vista
Q-Cina ha attraversato le strade del quartiere Leuca a Lecce tra settembre e ottobre 2012 in occasione del Programma di Rigenerazione Urbana
Q-Cina è stata vista e usata a Milano durante il Design Week 2013 presso il DO UT DESIGN.
http://doutdesign.tumblr.com/designers


Cosa può essere
Q-Cina è la base di partenza per realizzare una serie di prodotti legati a differenti modalità di preparazione e somministrazione dei cibi, in cantiere la realizzazione di una Q-Cina barbecue e una mini-bar.







Q-Cina

What’s it
Q-Cina is a mobile kitchen made for the street-food and for culinary events (public and private). The design has been inspired by street-food kiosk but it is realized in an modern style and ready to be used outdoor.
Q-Cina is composed of painted metal tubes. The work bench is made in okoumè wood with an hole where is located the circular steel sink. The lower panel is made of perforated sheet metal. The stainless steel cooking area consists of three camping stoves resting on three supports. On the top there is a tool holder, two removable panels of different size and there is also a circular wooden cutting board. These accessories allow Q-Cina to be more functional and usable.

Why has been made
In the summer of 2012 MoMang has met a cultural association X-SCAPE which is interested in the revaluation of the city and is in charge for the project “Metti una sera a cena”. This project is part of the “Rigenerazione Urbana del quartiere Leuca” project founded by Lecce and Puglia region togheter with the Open Urban Laboratory and Knos Manifactures (located in Lecce). One of the aims of that project is to design and create an object which would be appealing for citizens. The “Metti una sera a cena” goal is the regeneration of human relationship between citizens of a multietnic quartier which is going through morphological and social changings.
It has been organized a quartier’s dinner, because having supper with neighbors is a awesome way to socialize, to set up a community and to live the pubblic space in a different way.
Since September 15th 2012 several activities have been arranged: menu decision, dress up of the table, creative drinks, cooking laboratories. Moreover cooking and eating different multietnic plates have given to citizens the feeling to be an important part of the event. All of these activities were done in the street and the Q-Cina has been the tool which has allowed the succes of the project.

Where has been seen
Q-Cina has walked around the Leuca streets between September and October 2012 during the urban regeneration project.
Q-Cina was exposed and used in Milan during the Design Week 2013 at DO UT DESIGN. http://doutdesign.tumblr.com/designers

What could be
Q-Cina is the first realized object, part of a cohort of tools thought for the preparation of street-food. The Q-Cina barbecue and a mini-bar are in progress of making.




5_qcina--venaria-reale-torinno02.jpg
       
5_03q-cinasamosaandrea-pizzi-mazzei.jpg
       
5_02q-cinasmontataandrea-pizzi-mazzei.jpg
       
5_qcina--venaria-reale-torinno08_v2.jpg